Free blog counters Come fare SEO - La guida definitiva - Digitall Money

Come fare SEO – La guida definitiva

SEO sta’ per Search Engine Opimization ed e’ l’insieme delle tecniche per posizionare il tuo sitoweb/blog tra le prime posizioni di Google. Se i tuoi contenuti non risultano nelle prime posizioni di Google il tuo sitoweb non crescera’ MAI!!!!

Come dicevo prima l’ottimizzazione SEO e’ un insieme di tecniche che vedremo in questo post, mirate a spingere il tuo sito nelle prime posizione di Google.Ma come? Semplicemente sappiamo come Google ragiona e gli diamo quello che vuole. Google se non reputa dei contenuti idonei non li mette come risultato di una ricerca.

E si sei tagliato fuori o comunque non preso in considerazione da Google, sei completamente OUT dai giochi!!


In questo post apprenderai come :

  1. capire come ragiona Google
  2. fare Link building
  3. strutturare e scrivere i tuoi post ai fini SEO
  4. scegliere e usare le keywords ( parole chiave )
  5. utilizzare gli strumenti esatti
  6. scrivere i titoli dei tuoi post ai fini SEO



Come fare SEO step#1 – Ma come ragiona Google?

Google e’ come un intelligenza artificiale, ragiona e scarta i contenuti non idonei. Molto semplice, 😉

Ma cosa devono avere i contenuti per essere idonei?

Google appura che i contenuti di un articolo siano veritieri e rispecchino quello che dice il titolo. Tutto questo per garantire un buon servizio dei suoi utenti.

Immagina se vai su Google e scrivi ” Come aggiustare una porta ” , ti si presentano nelle prime posizioni dei post intitolati “Come aggiustare una porta” e una volta aperto trovi che spiegano tutt’altro. Avresti avuto un brutto servizio da Google stesso e difficilmente magari ci ritorneresti.

Se Google oggi e’ quello che e’, lo e’ perche’ garantisce un servizio pressoche’ perfetto, di conseguenza deve essere sicuro di proporre i contenuti adatti.

Fattore molto importante e’ il numero di visualizzazioni e di condivisioni.

Google pensa che, piu’articolo e’ visitato e piu’ e’ interessante.

Dunque ricapitolando, dobbiamo considerare due cose molto importanti :

  1. Google fa’ dei controlli interni per vedere cosa bbiamo scritto nei nostri articoli usando dei parametri di giudizio
  2. Una volta che il contenuto dell’articolo e’ idoneo ci devono essere tante visualizzazioni

Queste sono le due cose a cui ci dobbiamo attenere per ssere i numeri uno nelle ricerche Google.

I parametri di giudizio di Google :

  1. Google ritiene che un post sia idoneo all’argomento trattato quando la parola chiave o keyword, quella parola che ci individua in un argomento e scritta dall’utente sulla barra di ricerca di Google, sia citata al massimo per il 2.5% di tutto il contenuto
  2. Il contenuto non deve essere meno di 300 parole
  3. Le immagini devono avere come descrizione la keyword  o parola chiave
  4. La parola chiave deve all’inizio del primo paragrafo, del titolo, del link e della descrizione dello Snippet ( annuncio del tuo contenuto che uscira’ tra i risultati nella ricerca Google )
  5. Ci devono essere dei link che portano ad altri contenuti informativi per rendere ancora piu’ efficiente l’esperienza dell’utente Google
  6. Il titolo del post non deve essere troppo corto
  7. Non usare la stessa parola chiave per altri contenuti. Google tende ad incasinarsi quando trova piu’ articoli nello stesso sitoweb con la stessa parola chiave e non sa’ quale indicizzare, finendo cosi per non indicizzare proprio nulla
  8. Non piu’ del 25% delle frasi devono superare le 20 parole
  9. I sottotitoli non devono essere seguiti da piu’ di 300 parole
  10. Non essere ripetitivi; ma soprattutto nell’inizio delle frasi. Frasi consecutive che iniziano con le stesse parole, mgari come elenchi con “se” e simili sono una forte penalizzazione

Come fare SEO step#2 – Yoast, il plugin che lavora per te

Chiaramente occorre rispettare questi parametri, altrimenti il tuo sitoweb non verra’ mai visto da nessuno, se non da qualche click dai post condivisi su Facebook.

Per decollare occorre essere nella prima pagina di Google.

Ovviamente tenere controllati quei 10 parametri in ogni post diventa un lavoraccio.

Yoast e’ un plugin WordPress che ragiona per te.

come fare seo

Nella schermata dove scrivi l’articolo, Yoast monitora costantemente quello che scrivi. Se il semaforo e’ verde il tuo post e’ ottimizzato ai fini SEO, se e’ rosso devi sistemare tutte le voci in rosso. E’ un aiuto stratosferico, in pratica fa’ il lavoro per te e tu devi solo correggiere dove ti dice.

A tal proposito leggiti : ” Yoast – il plugin obbligatorio per ottimizzare i tuoi post “.


Come fare SEO step#3 – Link building

Ricorda che hai un intero sitoweb a disposizione!!!!

E ricorda che piu’ sono visitati i tuoi contenuti e piu’ sono nelle prime posizioni di Google.

Dunque perche’ una volta che un lettore e’ su un tuo articolo per trovare una soluzione non indirizzarlo su altri tuoi contenuti?

Ricorda sempre che se funzioni e sei interessante in uno dei tuoi articoli, per il lettore tutto il tuo sito lo sara’!!


#digitallmoneytips : metti dei link utili e in linea nei tuoi articoli, per aiutare il lettore ad approfondire ulteriormente la soluzione al suo problema. Risulterai completo, utile, completo ed interessato ai tuoi lettori.


Ricorda solo di non mettere come prima parola dei link la keyword dell’articolo corrente. Google ti penalizzera’. Comunque non preoccuparti, Yoast pensera’ a segnalartelo.


Come fare SEO step#4 – Copywriting : come scrivere i tuoi contenuti

Copywriting sta’ semplicemente ad indicare il modo in cui un articolo e’ scritto e strutturato.

Ovvero, se l’articolo e’ scritto male, rendendo la lettura pesante e poco utile, l’articolo non verra’ mai considerato  da Google, di conseguenza mai letto da nessuno.

Yoast ti segnala anche questo indicandoti la qualita’ della leggibilita’, anche se devi avere una buona base.

  • immagine da 300 x 300 pixel in testa al post sulla sinistra. L’immagine deve far capire di cosa il post parlera’, un’idea la’ deve gia’ dare. Questo ti sara’ di aiuto anche quando il post sara’ condiviso o comparira’ negli elenchi di categoria
  • le prime parole cheil lettore legge devono fargli capire che e’ nel posto giusto, deve capire che quella lettura puo’ risolvergli il problema
  • fai un elenco delle cose che apprendera’ e risolvera’ grazie alla lettura di quel post
  • scrivi in modo pulito e semplice. La semplicita’ e’ la chiave di tutto, sii informale, ma comunque educato, professionale, saliente, utile, gentile e molto amichevole. Ricorda che far ridere e’ molto importante, butta qualche battuta inerente a quello che scrivi qua e la’. Fai ridere chi hai davanti e sara’ tuo
  • dividi per step quello che spieghi. Serve a schematizzare e semplificare le cose agli occhi del lettore. MAi fare paragrafi lunghi lo farai scappare
  • Frasi al massimo di 3/4 righe. Tanti picocli paragrafi alleggeriscono la lettura, rendendola molto piu’ fluida e piacevole portando il lettore a concludere il post.
  • Usa molto la funzione degli elenchi, numerati e non. Rende piu’ interessante ed e’ piu’ facile da memorizzare invogliando la lettura
  • Dai sempre una tua conclusione , un caldo saluto invitando alla condivisione

Ci sono molti altri aspetti che devi approfondire del copywriting, abilita’ necessaria per coinvolgere i tuoi lettori riportandoli sulle tue pagine ogni volta che hanno bisogno di un informazione.

Leggiti : ” Come scrivere un articolo SEO




Come fare SEO step#5 – Keywords e come scegliere le parole chiave0

La parola chiave o tecnicamente Keywords e’ quella parola o frase ( le keywords possono essere anche frasi e prendono il nome di keyword long-tail ) che viene digitata dall’utente sulla barra Google.

Di conseguenza Google, mostra tutti i contenuti inerenti alla keyword digitata, in ordine di importanza, visualizazioni e condivisione.

Come dicevamo prima, Google mette al primo posto i contenuti piu’ inerenti alla keyword e quelli piu’ visualizzati e condivisi.

Dunque una volta che i tuoi contenuti sono perfetti all’occhio della SEO avrai bisogno di visualizzazioni e condivisioni.

La SEO la impari da questo articolo, le visualizzazioni veloci le puoi ottenere con Facebook Ads e Google Ads e le condivisioni bhe’ inutile dirlo, devi essere dannatamente originale ed interessante, ma ricorda che nei tuoi articoli, se sei in grado di costruire un rapporto con i tuoi lettori gli puoi ricordare che se il post gli e’ piaciuto o gli e’ stato utile lo possono condividere.  Ma se i tuoi contenuti saranno mozzafiato credimi, non ne avrai bisogno.


#digitallmoneytips : usa solo una keyword per post e sceglila con attenzione e studio usando lo “Strumento di pianificazione parole chiave” di Google AdWords


Ma come scegliere la giusta keyword?

Allora come dice #digitallmoneytips devi usare “Strumento di pianificazione parole chiave” di Google AdWords. 

Google AdWords e il programma Google che ti permette di promuovere i tuoi contenuti nella sua ricerca.

Non preoccuparti e’ tutto spiegato al dettaglio in questo post , ” Google Ads : aumenta il tuo traffico ” su come utillizzare Google AdWords.

Nelle impostazioni trovi questa funzione “Strumento di pianificazione parole chiave” e in base  al tuo argomento ti dice quali parole chiave sono piu’ digitate nella barra Google.

Questo ti aiuta a non utilizzare una parola chiave che magari nessuno digita.

Grazie a questa utilissima funzione puoi individuare la tua parola chiave piu’ perfetta, ma soprattutto la forma piu’ giusta e piu’ digitata riguardo il tuo settore, essendo sicuro che il tuo contenuto verra’ visualizzato.

Chiaramente avrai una concorrenza e qua sta’ alla qualita’ dei tuoi contenuti. Piu’ saranno utili, visualizzati e condivisi e piu’ saranno in alto.

Comunque qua ti trovi la guida completa : ” AdWords : come scegliere la parola chiave perfetta “.


Come fare SEO step#6 – Yoast, il plugin obbligatorio

Ti ho gia’ accennato prima.

Yoast e’ il plugin che ti dice e segnala cosa non va’ nei tuoi post ai fini SEO. Passami il termine ma e’ una figata pazzesca!!!!

E’ scaricabile gratuitamente da questo link.

Praticamente fa’ il lavoro al tuo posto, anche perche’ parliamoci chiaro, assicurarsi tutti quei fattori citati prima sarebbe un bel lavoraccio, ma sopratutto qualcosa potrebbe sempre scappare. Invece un programma lavora per te e nulla e’ lasciato fuori posto.

Qua vedi come usarlo al meglio “ Yoast – il plugin obbligatorio per ottimizzare i tuoi post “.


Come fare SEO step#7 – Il titolo dei tuoi post fa’ il 70% del tuo successo

Lo apriresti un post con un titolo poco interessante? O che non centra nulla con quello che cerchi?

Quando il lettore legge un titolo, decide se andare oltre aprendone il contenuto o no.

Comprendi allora quanto e’ importante un titolo?

Capisci che se anche hai dei contenuti bomba, ma non sei avvincente e non sai rapire e catturare in un millisecondo la loro attenzione con un titolo, perderai una gran percentuale di lettori?

Intendo, su cento persone che vedono il titolo di un tuo contenuto, i numeri parlano chiaro, se non  incuriosisci, il 70% scappa alla ricerca di altro.

Dunque, fai trasparire dai tuoi titoli SOLUZIONI, COMPETENZA ed ORIGINALITA’.

Ho scritto un post che parla solo di questo : ” Come scrivere un articolo SEO


Come fare SEO step#8 –  Conclusioni

Che dire…

Penso non ci sia nulla da concludere se non che, se non sei interessante per Google non lo puoi essere per nessun altro, semplicemente perche’ saresti fuori dal mondo e completamente fuori dai giochi.

La SEO e’ semplicemente questo, sapere come scrivere e comporre i tuoi contenuti per essere davvero interessante per Google.

Questo ti portera’ davvero in alto nel numero di visualizzazioni del tuo sito e nel tempo puoi raggiungere livelli davvero stratosferici.

E una volta che hai il tuo pubblico e’ ora di guadagnare da tutto cio’, anche perche’ credimi, per creare tutto cio’, di ore con il culo sulla sedia ne passerai, dunque non puoi non leggerti ” Affiliazioni : Come guadagnare dal tuo sito “.


Me lo fai un piacere????!

Se l’articolo ti e’ piaciuto, ti e’ stato utile e ti e’ servito come spunto, condividilo!!!

Un semplice click per te ma una grande soddisfazione per me e il mio team.

Mi raccomando, leggiti tutti gli articoli linkati per completare la guida e per non commettere errori di cui sarebbe troppo tardi`accorgersene in futuro.

Un abbraccio e alla prossima 🙂

Manuel & Digitallmoney team


come fare seo