Free blog counters Come scrivere un articolo | SEO Copywriting - Digitall Money

Come scrivere un articolo | SEO Copywriting

come scrivere un articoloContinui a scrivere nuovi contenuti del tuo blog ma non ne vogliono sapere di essere nei risultati delle ricerche Google? Bhé, inultile dire che l’unica ragione é che a Goolgle non piaciono i tuoi contenuti. E allora come posso piacere a Google?… Semplice con la scrittura SEO o SEO Copywriting. La SEO é quell’insieme di tecniche al fine di portare i tuoi post in cima ai risultati Google. Oggi se non sei in cima ai risultati Google non sarai mai nessuno. Come scrivere un articolo SEO é un’abilitá obbligatoria se vuoi far crescere il tuo blog, sito internet o e-commerce. Google, con dei software esamina i tuoi contenuti e se non sono di qualitá, non hanno la corretta struttura, il giusto utilizzo delle keywords e un giusto livello di visualizzazioni/condivisioni non saranno mai messi nella lista dei risultati.





In questo post parleremo :

  • della struttura
  • del valore gerarchico
  • utilizzo delle keywords ( uso, densitá e grassetto )
  • degli elenchi numerati
  • di link building
  • di cosa non usare

Come scrivere un articolo #1 – La struttura

La struttura di un post deve seguire dei passaggi ben precisi per catturare l’attenzione dell’utente, colpire il suo interesse, nutrire il suo desiderio di continuare la lettura fino alla fine per concludere con la sua azione nel cercare il tuo blog/sito ogni volta che ha un problema trasformandosi in Lead, registrandosi alla tua newsletter.

  1. Titolo, ovvero l’unico fattore che fá aprire i tuoi post una volta trovati, dunue capisci la sua totale importanza. Ho scritto una guida al riguardo ( vai al post ). Le persone su Google scrivono solo problemi a cui trovare una soluzione. Dal tuo titolo deve trasparire la soluzione catturando l’attenzione.
  2. Introduzione. Il primo paragrafo deve far capire al lettore che é nel posto giusto e che la lettura di quell’articolo gli dará proprio quello che stava cercando. Deve colpire il suo interesse. L’introduzione deve rendere consapevole il lettore del problema che ha, quel problema la cui soluzione é espressa nel titolo. Dunque nell’introduzione devi descrivere il problema e far rendere conto il lettore che é il suo. Per fare questo l’uso di domande é molto utile, guarda proprio questo post per esempio.  ” Come scrivere un articolo ” , il titolo, che é la soluzione alla domanda nel primo paragrafo, “Continui a scrivere nuovi contenuti del tuo blog ma non ne vogliono sapere di essere nei risultati delle ricerche Google?“.
  3. Il corpo. In questa fase vige il detto ” L’appetito vien mangiando “. Parola dopo parola il lettore deve essere coinvolto sempre di piú, desiderando di arrivare alla fine per avere la soluzione. Innanzitutto il tipo di scrittura deve essere non troppo formale, se sei troppo freddo il lettore non ne sará mai coinvolto. Secondo, guida nella soluzione passaggio per passaggio, cerca di essere completo e chiaro. Un parola in piú é sempre meglio di una in meno.
  4. Conclusione. Concludi sempre facendo un riassunto veloce con dei punti di vista e dei consigli, i lettori vedrai lo apprezzeranno. Ma sporatutto dai una CTA, una call to action alla condivisione, alla sottoscrizione della tua newsletter o download del tuo Freebie.

Come scrivere un articolo #2 – Valore gerachico

Google, oltre la qualitá,  ama l’ordine, i contenuti schematizzati e i sottotitoli. Dunque usa i titoli H1 e i sottotitoli H2 e H3. Attenzione che nell’H1 e nell’H2 ci deve essere la parola chiave, in questo modo Google pensa che il tuo contenuto sia di valore, che sia pertinente e possa portare un buon servizio all’utente in cerca di soluzioni. Duqnue, Google non deve essere deluso e oltre un corretto uso delle keywords il tuo contenuto deve essere di valore. Se Google ti penalizza, praticamente sei spacciato.


Come scrivere un articolo #3 – Come usare le keywords

  1. Usare una sola parola chiave per articolo. Giá due possono incasinare i software di Google. Meglio essere forti in un argomento che magari piú deboli per voler avere il piede in piú scarpe.
  2. Mai fare un uso sfrenato della parola chiave e usarla il piú naturalmente possibile. Ripetersi troppe volte con la parola chiave rischi di andare nel pesante, sia per il lettore sia per Google.
  3. La parola chiava deve essere in grassetto, tutto il resto del testo no. In questo modo i software di Google rilevano le parole in grassetto come parole chiave. Dunque solo le parole chiave devono essere in grassetto, altrimenti si rischia solo di incasinare Google finendo per essere penalizzati nella posizione dei risultati di ricerca.
  4. La parola chiave deve essere obbligatoriamente presente :
  • nel titolo del post
  • nei sottotitoli H2
  • nell’indirizzo URL dell’articolo ( vedi l’esempio dell’indirizzo di quato post )
  • nei tag ALT delle immagini
  • nel primo paragrafo
  • nella meta descrizione dello snippet Google

Come scrivere un articolo #4 – Usa gli elenchi

Non c’é né, le liste sono psicologicamente piú leggere da leggere. A chi piacciono interi, lunghi e pesanti paragrafi ?

Aiuta il lettore rendendogli piú leggera la lettura con elenchi numerati e non. Troverá piú semplice capire che nel tuo post c’é davvero la soluzione.

Saresti contento che le persone una volta arrivate sulle tue pagine tornino su /google per cercare altro ?

Non penso proprio!!

Capita spesso di aprire un post che dal titolo sembra proprio fare al caso nostro, per poi trovarsi in lunghe e pallose spiegazioni scritte in blocchi di interminabili paragrafi. Inconsciamente la lettura diventa pesante e ci scappi, senza arrivare in fondo alla lettura.

Ricorda che ogni lettore che scappa sono profitti persi.

Il lettore deve essere nutrito nella lettura concetto per concetto. La lettura é un fattore inconscio, istintivo e non controllabile. Se non ti vá, in qualche frazione di secondo se giá tornato sui risultati Google per trovare altro. Sbaglio o no? Facci caso….. 😉

Dunque schematizza e dai una pillola alla volta.

Prendi spunto dai post di digitallmoney.com, la prima cosa che noterai é proprio la schematizzazione.


Come scrivere un articolo #5 -Link building

Ricorda che hai un blog intero a disposizione!! Non mi stancheró mai dirlo..

Metti link di altri tuoi contenuti in tema con la lettura corrente, aiuterai il lettore  capire che tu sei il numero in quello che scrivi.

Solo in questo modo le persone verranno direttamente sul tuo blog saltando adirittura la ricerca Google.

A tal proposito se non lo hai ancora fatto leggiti ” Come creare un titolo SEO “.

Questo ne é un esempio papale papale.

Questo aiuta ad avere un livello di visualizzazione alto su tutte le pagine del tuo blog.

A Google non piace che alcuni dei tuoi contenuti siano gettonati e altri no.


Come scrivere un articolo #6 – Cosa é assolutamente vietato per Google

Negli anni ho provato diversi strumenti.

La cosa che devo dirti é non usare Flash  ei Frames!!!!

Nemici per Google in quanto rallentano tutto e assolutamente inadatti per il mobile ( oggi l’80% della navigazione é mobile ).

Oggi gli strumenti perfetti per gestire un blog ai fini SEO , sono Siteground, in quanto il miglior hosting in circolazione e WordPress.org come CMS. 

Per il resto devi solo studiare e leggere il mio blog in generale e il risultato sará automatico.

Chiedimi tutto quello che vuoi nell’area commenti qua sotto, sará un piacere discutere alcuni aspetti con te.


Come scrivere un articolo #7 – Conclusioni

Lo só che starai pensando ” Quanti accorgimenti devo tenere a mente se voglio essere nella SERP di Google!! “.

Verissimo e non potrei essere piú  che d’accordo con te. Anche se ben allenati, qualcosa tra tutti questi fattori da tenere controllati nei nostri post, aimé puó sfuggire.

A tal proposito la tecnologia, ormai come sempre, corre in aiuto.

Per fare tutto in automatico nei tuoi post, devi assolutamente usare il plugin Yoast.

Yoast, semplicemente ti dice cosa non vá con un semaforo rosso. Tu devi farlo diventare verde corregendo l’errore che ti viene segnalato.

In pratica, é come avere una persona che lavora per te quando scrivi, dicendoti che stai sbagliando.

Dunque, il tuo prossimo passo é leggerti [Yoast : il plugin SEO che lavora per te].


Ti devo chiedere un favore..!!!!

Se questo post ti é stato utile condvidilo!! Per te un semplice click, per me e il mio team una grande soddisfazione!!!

Ora ti saluto e alla prossima!!! 😉

Per qualunque domanda e dubbio scrivi qua sotto nei commenti, ti risponderó subito. 😉

Oppure dimmi la tua e conosciamoci..

Manuel & Digitallmoney team.

come scrivere un articolo